Blog Posts

Cittadina di un altro Paese

  • On
  • By
  • Commenti disabilitati su Cittadina di un altro Paese

Oggi mia figlia è diventata cittadina di un altro Paese e io sono madre di una cittadina australiana. La consapevolezza di questo evento ha scatenato dentro di me emozioni molto forti.

Proprio questa mattina durante uno dei miei rituali ho ricevuto una indicazione: “be mindful” – sii consapevole. Che forte eco risuona ancora dentro di me!

La mia consapevolezza si è costruita attraverso sentieri e percorsi che partono e arrivano da molto lontano e che sono stati spesso tortuosi, dolorosi e molto  accidentati.

Ho scoperto molto tempo fa, confesso non senza sorpresa, che le mie radici non sono in un luogo solo del mondo. E oggi che mia figlia è diventata cittadina di un altro Paese ne sento forte il richiamo.

Ho anche realizzato che il viaggiare continuo con la mia famiglia durante tutta l’infanzia e parte della mia adolescenza, rispondeva ad un bisogno di mio padre che era materiale ma soprattutto di ricerca, incontro e scoperta.

Porto dentro di me ricordi e tracce di tutto questo.

Ho 57 anni e da tutta la vita il viaggio appartiene alla mia storia di persona e di donna.

Ci sono stati momenti in cui mi sono sentita quasi estranea al luogo in cui ero, come se un’altra parte del mondo mi stesse chiamando a sé.

Ogni momento importante della mia esistenza se lo analizzo nel profondo, riporta immancabilmente ad un viaggio fisico o dell’anima.

Chi mi conosce mi ha sentito più volte ripetere che la mia vita si può dividere tra tutto ciò che è accaduto prima, o dopo, il mio Cammino a piedi a Santiago.

I miei occhi, la mia anima e i miei piedi hanno percorso e attraversato strade e sentieri in moltissimi luoghi di questo meraviglioso pianeta.

Ho viaggiato per il mondo con lo zaino in spalla, in campeggio, dormendo in auto, in camper, ho soggiornato in hotel 5 stelle e ho dormito all’addiaccio. Tutte le volte per me è stata una meravigliosa esperienza di evoluzione personale.

Muovermi e andare verso i luoghi e le persone è diventata da tempo anche la mia professione.

E’ un cammino che parla soprattutto di me e della mia evoluzione come persona e come donna.

Il mio progetto “Esplorazioni Evolutive” intreccia il tema del viaggio interiore, il cammino verso la consapevolezza e la scoperta di un nuovo e profondo valore di sé.

Oggi , 5 Febbraio 2020 mia figlia è diventata cittadina di un altro Paese.

Lo ripeto a voce alta e con gioia e dico, dopo averlo detto a lei, quanto sono felice per questo traguardo raggiunto.

Penso al significato di questo evento e accolgo dentro di me non solo la parte simbolica ma soprattutto il profondo valore di questo cambiamento.

Oggi ringrazio soprattutto me stessa per essere qui, con questa anima e con questo cuore e sono profondamente grata alla vita.

Qui ho iniziato a scrivere qualcosa a questo proposito https://sabrinamascanzoni.com/la-storia-dei-miei-avi-per-ricostruirne-le-tracce/

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, scopri come fare nella cookie policy. Cliccando sul pulsante, acconsenti all'uso dei cookie. MAGGIORI INFORMAZIONI

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi